Per dovuta trasparenza si informa che per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Asti Spa eventuali candidature, unitamente al curriculum vitae, alla presa visione dell’informativa  ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e della normativa vigente applicabile (scaricabile qui), al documento di identità e codice fiscale in corso di validità, dovranno pervenire alla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti entro e non oltre venerdì 3 febbraio 2023, ore 12.00.

Si precisa che il curriculum vitae dovrà contenere i dettagli dell’esperienza formativa e professionale, ivi compresi il nome e la natura di tutte le organizzazioni per cui il soggetto ha lavorato, così come la natura e la durata degli incarichi ricoperti, evidenziando in particolare le attività nell’ambito della posizione richiesta (esperienza bancaria e/o gestionale), caratteristiche personali e soft skill (rif. Documento “Orientamenti agli Azionisti sulla Composizione Quali-Quantitativa ottimale del Consiglio di Amministrazione 2022” pubblicato sul sito www.bancadiasti.it). Il curriculum vitae dovrà, altresì, esplicitamente evidenziare le esperienze, utili a dimostrare il requisito di professionalità richiesto, maturate negli ultimi vent’anni.

Le candidature, corredate della richiesta documentazione sopra indicata, potranno:

  • essere consegnate presso gli uffici della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Corso Alfieri n. 326, 14100 Asti (orario di apertura degli uffici al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00)
  • essere inviate via mail all’indirizzo di posta certificata segreteria@pec.fondazionecrasti.it (saranno accettate solo le candidature che perverranno da un indirizzo di posta certificata)

I candidati dovranno essere in possesso dei requisiti  e dei criteri richiesti dalla normativa vigente con particolare riferimento al Decreto ministeriale n. 169 del 23 novembre 2020 e alle Disposizioni di Vigilanza per le banche emanate dalla Banca d’Italia con circolare 285/2013.

Asti, 24 gennaio 2023